Tipi di grafici - st4apps

Tipi di grafici a linee di tendenza

tipi di grafici a linee di tendenza buon robot commerciale

Guarda un esempio di grafico a linee. Formato dei dati Nella prima colonna, inserisci un'etichetta per descrivere i dati rappresentati nel grafico a linee.

Grazie per il feedback!

Ciascuna delle colonne rimanenti rappresenta una linea del grafico e deve contenere valori numerici. Puoi includere nel grafico una o più colonne di questo tipo.

Il formato dei dati per un grafico a linee equivale al formato dei grafici a barre, dei grafici ad area e degli istogrammi. Potrebbe inoltre essere necessario assegnare un nome a ciascuna colonna contenente i dati. In questo caso, i nomi assegnati saranno automaticamente rilevati e utilizzati come etichette per i dati del grafico. Puoi inoltre configurare o modificare questa impostazione selezionando la casella di controllo "Usa riga A come intestazione".

Grafici ad area In modo molto simile a un grafico a linee, il grafico ad area traccia una rappresentazione grafica di una o più serie di dati ed è particolarmente utile quando è necessario esprimere la variazione dei valori tra le categorie di dati.

Guarda un esempio di grafico ad area. Formato dei dati Nella prima colonna inserisci un'etichetta per descrivere i dati che stai visualizzando nel grafico ad area.

Ad esempio, puoi inserire date o orari. Le colonne rimanenti rappresentano ciascuna un'area del grafico e devono contenere valori numerici. Puoi includere nel grafico ad area una o più colonne di questo tipo. In indicatore r per le opzioni binarie grafico ad area, tutti i valori dei dati devono essere positivi. Il formato dei dati per un grafico ad area equivale al formato dei grafici a barre, dei grafici a linee e degli istogrammi.

Grafico ad area in pila Un grafico ad area in pila viene utilizzato in situazioni simili a quelle in cui si utilizza un grafico ad area o a linee, ma indica la relazione della parte con l'insieme.

La scelta migliore linea di tendenza per i dati

Il formato dei dati per un grafico ad area in pila è lo stesso utilizzato nel grafico ad area, anche se sono necessarie due o più colonne contenenti dati numerici. Nell'esempio che segue, le medaglie olimpiche d'oro, d'argento e di bronzo rappresentano una porzione del totale di medaglie vinte da ciascun Paese. Grafici a barre I grafici a barre sono un ottimo sistema per visualizzare una o più categorie di dati, in particolare se ogni categoria contiene delle sottocategorie.

Questi grafici consentono di rappresentare visivamente la differenza tra i punti di dati di ciascuna categoria. Nel grafico che segue, ad esempio, possiamo verificare quali medaglie olimpiche sono state vinte da ciascun Paese, inclusa la suddivisione nelle sottocategorie oro, argento e bronzo. Guarda un esempio di grafico a barre. Formato dei dati Ogni riga del foglio di lavoro rappresenta una barra diversa del grafico. Nella prima colonna del foglio di lavoro scrivi le etichette o le classificazioni per ciascuna riga, ad esempio il Paese o un altro tipo di classificazione dei dati.

Ogni colonna rimanente deve contenere dati numerici. Il formato dei dati per un istogramma equivale al formato dei grafici a barre, a linee e ad area. Potrebbe inoltre essere necessario assegnare un nome a ogni colonna del foglio di lavoro che contiene dei dati.

Grafico a barre in pila I dati di un grafico a barre in pila sono strutturati come quelli di un grafico a barre, ma i dati relativi a ogni etichetta o classificazione sono raggruppati in un'unica barra anziché in più barre.

La barra contiene tutti i dati relativi a una data etichetta o classificazione e consente di visualizzare la relazione delle parti con l'insieme.

Excel 2010 - creazione grafici

Istogrammi Gli istogrammi sono un ottimo sistema per visualizzare una o più categorie di dati, in particolare se ogni categoria contiene delle sottocategorie. Guarda un esempio di istogramma.

Queste informazioni sono risultate utili?

Formato dei dati Ogni riga del foglio di lavoro rappresenta una colonna diversa del grafico. Istogramma in pila In un istogramma in pila, i dati sono strutturati come quelli di un istogramma normale. Negli istogrammi in pila, tuttavia, ogni categoria ha una sola colonna.

Tale colonna contiene tutti i dati relativi a una data etichetta o classificazione e consente di visualizzare la relazione delle parti con l'insieme. Tracciato a dispersione Nel grafico a dispersione, le coordinate numeriche sono visualizzate lungo gli assi X e Y. I dati contenuti nel foglio di lavoro vengono visualizzati come serie di punti in un grafico. I dati devono essere formattati in due o più colonne, tutte contenenti dati numerici.

La prima colonna di dati deve contenere i valori X del grafico, mentre ciascuna delle altre colonne deve contenere i valori Y. Nel grafico, ciascuna colonna di valori Y verrà rappresentata come una serie di punti.

tipi di grafici a linee di tendenza opzioni essenza e tipi

Guarda un esempio di grafico a dispersione. Opzioni di personalizzazione Titolo e nome del grafico: il titolo appare sopra la visualizzazione dei dati del grafico. Il titolo tipi di grafici a linee di tendenza visualizzato quando si incorpora o si pubblica il grafico. Il nome è utile soprattutto per trovare i grafici più facilmente.

Quando fai clic su un grafico, il nome diventa l'intestazione del menu visualizzato in alto a sinistra. Layout: questa sezione consente di selezionare la posizione in cui visualizzare la legenda.

Altri grafici Istogrammi I dati disposti in colonne o righe in un foglio di lavoro possono essere rappresentati in un istogramma. Usare questo grafico in presenza di categorie che rappresentano: Intervalli di valori, ad esempio conteggi di elementi.

Puoi anche scegliere di non visualizzare la legenda o l'etichetta. Personalizzazione degli assi: qui puoi assegnare un nome sia all'asse orizzontale sia a quello verticale, nonché impostare il valore minimo e massimo per entrambi gli assi.

Stile Colori: puoi modificare e personalizzare i colori da utilizzare per rappresentare i dati. Sotto l'impostazione Serie di dati è visualizzato un piccolo mosaico di colori.

Fai clic sul mosaico per scegliere i colori.

Tipi di grafici

Punti: se vuoi utilizzare dei puntini per evidenziare i tuoi dati, seleziona Punti. Nel menu a discesa puoi selezionare le dimensioni dei puntini da utilizzare per rappresentare i dati. Sfondo: l'impostazione di questo stile consente di modificare il colore di sfondo del grafico. Seleziona Sfondo e fai clic sul mosaico di colori, quindi scegli il colore da utilizzare per lo sfondo del grafico.

Grafici a torta Un grafico a torta consente di visualizzare i dati come "fette di torta" o percentuali di un intero. Guarda un esempio di grafico a torta. Formato dei dati I dati devono essere contenuti in due colonne del foglio di lavoro. La prima colonna contiene un'etichetta e la seconda colonna un valore numerico che rappresenta tale etichetta.

Nella scheda Grafici della finestra di dialogo di creazione del grafico, puoi passare tipi di grafici a linee di tendenza versione 2 D alla versione 3 D del grafico a torta. Grafico a torta 2 D Grafico a torta 3 D Il grafico di animazione è un grafico dinamico in cui sono visualizzate informazioni sull'andamento di vari indicatori lungo un periodo di tempo.

In base ai dati contenuti nel foglio di lavoro, potrai unire diverse categorie di dati e creare una varietà di grafici di animazione all'interno di un unico grafico.

Guarda un esempio di grafico di animazione. Formato dei dati La prima colonna del foglio di lavoro deve contenere i nomi delle entità che vuoi rappresentare nel grafico di animazione. Tutte le colonne successive tipi di grafici a linee di tendenza contenere dati numerici o di testo. I dati di testo possono consistere, ad esempio, in un indicatore delle condizioni meteorologiche per un dato giorno, come "nuvoloso", "pioggia" o "sereno", oppure nel nome del CEO in carica per i dati aziendali.

Le colonne che contengono dati numerici saranno disponibili sugli assi X, Y, Colore e Dimensione del grafico di animazione, mentre le colonne che contengono testo appariranno solo nel menu a discesa Colore. Opzioni di personalizzazione Puoi assegnare un nome al grafico, per semplificarne il fare soldi su Internet lasciando recensioni. Inoltre, per i grafici di animazione esistono alcune opzioni uniche di personalizzazione.

Seleziona le caselle di controllo "Riquadro laterale" o "Mostra pulsanti" per aggiungere altri controlli che consentono di modificare la visualizzazione e le impostazioni del grafico. Linea temporale commentata La linea temporale commentata è un grafico a linee interattivo della serie storica in cui è possibile aggiungere delle annotazioni.

Puoi visualizzare una o più linee nel grafico. Guarda un esempio di linea temporale commentata. Formato dei dati La prima colonna del foglio di lavoro deve contenere la data se necessario, anche l'ora. Le colonne successive devono contenere valori numerici, titoli e annotazioni.

I valori presenti nella colonna numerica vengono rappresentati sull'asse Y per l'indicazione di tempo corrispondente nella prima colonna. Il testo nella prima colonna dopo una colonna numerica corrisponde ai titoli delle annotazioni, mentre la colonna di testo successiva corrisponde ai loro contenuti. Opzioni di personalizzazione Nome grafico: il nome è utile soprattutto per trovare i grafici più facilmente.

Inoltre, tali valori vengono visualizzati lungo l'asse Y del grafico. Riempimento: questa opzione consente di riempire con un colore a tinta unita lo spazio sottostante la linea che rappresenta i dati. Zoom: questa casella di controllo consente di aggiungere una funzione di zoom.

  1. Wllams r per le opzioni binarie
  2. Bitcoin in basso
  3. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni.
  4. Un esempio standard è il modo in cui i valori azionari di una determinata azienda si sviluppano nel tempo sul mercato finanziario.

Puoi aggiungere una barra degli strumenti per consentire a chi visualizza il grafico di vederlo scomposto in base a periodi di tempo incrementati di giorni, mesi o anni.

Selettore di intervallo: aggiunge una barra degli strumenti nella parte inferiore del grafico per consentire la visualizzazione di una porzione della linea temporale. Spessore: consente di modificare lo spessore della linea che rappresenta i dati. Suffisso valori: aggiunge un suffisso alle etichette degli assi. Formato data: in questo menu a discesa puoi modificare il formato della data delle etichette di dati.

Grafico sparkline Un grafico sparkline è utile per visualizzare e confrontare una o più categorie di dati e viene spesso utilizzato per presentare i dati relativi a un determinato periodo di tempo. È simile al grafico a linee, ma riporta le linee dei dati su assi separati impilati l'uno sull'altro. Guarda un esempio di grafico sparkline. Formato dei dati Ogni colonna del foglio di lavoro deve contenere dati numerici.

Inoltre, non esiste alcun limite per il numero di colonne che possono essere visualizzate nel grafico sparkline. Per individuare i dati più facilmente, puoi assegnare un'etichetta a ogni colonna del foglio di lavoro. Queste etichette verranno visualizzate anche nel grafico. Indicatori Gli indicatori consentono di visualizzare i valori o le misure all'interno di un intervallo.

Ogni valore produce un indicatore che puoi utilizzare per confrontare visivamente le misure.

tipi di grafici a linee di tendenza assumere opzioni

Guarda un esempio di indicatore. Formato dei dati Riporta le etichette degli indicatori in una colonna e i rispettivi valori numerici nella seconda colonna. Opzioni di personalizzazione Quando utilizzi gli indicatori, puoi impostare il valore minimo e massimo di ognuno di essi. Se desideri mettere in evidenza gli indicatori, aggiungi il valore minimo e massimo per gli intervalli colorati.

tipi di grafici a linee di tendenza dimmi siti dove puoi guadagnare

In questo modo puoi vedere se i numeri si trovano nell'intervallo verde, giallo o rosso. Guarda un esempio di grafico a tabella.

Quali sono le linee di tendenza?

Quando visualizzi la tabella, puoi selezionare singole righe utilizzando la tastiera o il tipi di grafici a linee di tendenza. Per ordinare le singole colonne, fai clic sulle relative intestazioni. Se la tabella è particolarmente grande, la riga di intestazione rimane fissa mentre fai scorrere le altre.

Formato dei dati A differenza della maggior parte dei grafici, il formato dei dati per un grafico a tabella è flessibile e personalizzabile, con l'unica limitazione che i dati devono essere coerenti all'interno di ciascuna colonna. Ogni colonna deve contenere dati formattati nello stesso modo: se inserisci in una colonna dati con diversi formati, la tabella non sarà visualizzata in modo corretto.

Opzioni di personalizzazione I grafici a tabella offrono numerose possibilità di personalizzazione delle celle. Sono supportati tutti i tipi di visualizzazione standard, compresi i valori di stringa, booleani e numerici. Dopo la conversione dei dati del foglio di lavoro in un grafico a tabella, i valori numerici saranno allineati a destra, mentre i valori booleani saranno visualizzati come segni di spunta. Grafico radar Il grafico radar rappresenta il sistema ideale per visualizzare una o più variabili in un grafico bidimensionale, con un raggio per ciascuna variabile.

Una linea connette tutti i punti di dati estratti dal foglio di lavoro lungo ciascun raggio. Guarda un esempio di grafico radar.

Aggiunta di una linea di tendenza a un grafico

Formato dei dati Puoi impostare i dati su una o più colonne. Nella prima colonna, facoltativa, puoi inserire dati qualitativi che sostituiranno le etichette dei "gradi" lungo il cerchio esterno.

Tutte le altre colonne devono contenere dati numerici che verranno utilizzati come punti di dati lungo ciascun raggio del grafico radar.

Grafico georeferenziato Un grafico georeferenziato è la mappa di un paese, continente o area, con colori che contrassegnano valori associati a ciascuna posizione della progetti di investimento 2020 su Internet. Formato dei dati Nella prima colonna, inserisci i nomi delle posizioni o i codici paese.

Nella seconda colonna, inserisci i valori numerici. I valori modificheranno la densità del colore di ciascuna posizione. Creazione di grafici georeferenziati Supponiamo che stai visualizzando i paesi in termini di popolazione e desideri mostrare tali informazioni sulla mappa. Elenca le posizioni nella prima colonna e inserisci il numero di persone che vi vivono nella colonna accanto. Nella finestra di dialogo dei grafici, fai clic sulla scheda Grafici, quindi su Mappa.

Seleziona l'opzione grafico georeferenziato. Passa alla scheda Personalizza, da cui puoi modificare il colore visualizzato sulla mappa. Ad esempio: Min 0 : seleziona Bianco come colore corrispondente Mid 50 : seleziona il colore Verde medio Max : selezione il colore Verde muschio Fai clic su Inserisci e il grafico verrà inserito nel foglio di lavoro. Grafico combinato Un grafico combinato ti consente di visualizzare tutte le serie di dati con un tipo di marcatore differente, ad esempio una colonna, una riga o riga area.

Formato tipi di grafici a linee di tendenza dati La riga superiore dell'insieme di dati sarà rappresentata dalle etichette per l'asse X del grafico combinato. La prima colonna sarà rappresentata dalle etichette per ciascuna serie di dati riga nel tuo insieme di dati.

Le celle rimanenti verranno riempite con i punti dati che desideri visualizzare sul grafico.

Filtro Come visualizzare una linea di tendenza in una visualizzazione Grafico È possibile visualizzare linee di tendenza in una visualizzazione Grafico per ciascuna metrica o solo per una metrica specifica. Una linea di tendenza rappresenta le tendenze nei dati. È possibile estendere una linea di tendenza oltre i dati esistenti per prevedere i valori futuri. Le linee di tendenza non sono disponibili per i grafici in pila o raggruppati per cui esistono più serie metriche visualizzate nel grafico o nei grafici percentuali.

Tieni presente che la cella superiore sinistra verrà sempre ignorata.